cdc-wz3ijPHvL54-unsplash
image-448

Menù

Contatti

info@medlavecm.net
Tel.   049 2700531

Tel.   340 0750760

 

Med.Lav.ECM srl è una società specializzata nell’organizzazione e realizzazione corsi accreditati ECM in ambito medico scientifico.

Rischio

chimico

ezgif.com-webp-to-png

La valutazione del rischio chimico e allergologico comparto agricolo. Rischi antichi e nuovi, le punture di insetti, i profili di responsabilità del datore di lavoro e del medico competente.

31 GENNAIO E 1 FEBBRAIO 2020

CHERASCO (CUNEO)

La valutazione del rischio chimico e allergologico comparto agricolo. Rischi antichi e nuovi, le punture di insetti, i profili di responsabilità del datore di lavoro e del medico competente.

L’agricoltura e il comparto vitivinicolo sono fra i settori nei quali maggiormente o con maggiore frequenza vengono utilizzati prodotti chimici, fitosanitari, diffusi per la difesa delle piante dai parassiti, dalle erbe infestati. Sono settori che contemporaneamente utilizzano concimi e fertilizzanti per la terra. Decine sono le sostanze usate quindi nel settore agricolo, sostanze che se da un lato sono utili per la coltivazione dall’altro possono se oggetto di abuso e disattenzione diventare fonti di rischio sia per i prodotti coltivati che per i coltivatori. Il settore agricolo si caratterizza per essere un ambito di lavoro estremamente dinamico. Il lavoro è fortemente legato alla stagionalità presenta quindi nell’arco dell’annata periodi in cui si avranno carichi lavorativi considerevoli mentre in altri meno. Ogni processo legato alle lavorazioni in agricotura genera delle criticità specifiche che sono difficilmente standardizzabili sia a livello organizzativo sia a livello di tecnologia impiegata in azienda, che rispetto alla manodopera; quest’ultima poi nella maggior parte dei casi non è specializzata, non conosce i rischi specifici legati ai fattori di rischio e solitamente viene attinta dai lavoratori di campagna.

Questo scenario identifica alcuni elementi critici, fattori e cause:
1. cause tecniche;
2. fattori organizzativi;
3. fattori comportamentali.

 


I prodotti fitosanitari utilizzati nella coltivazione possono essere classificati in base alle proprie proprietà. Per tale principio la distinzione basica si ottiene tra insetticidi, fungicidi, diserbanti o erbicidi. Una seconda distinzione degli stessi prodotti fitosanitari è invece quella tra organici e inorganici. I prodotti solitamente in commercio sono organici e si suddividono a loro volta in prodotti di origine naturale o di sintesi. Nel corso dell’attività formativa verranno effettuate delle esercitazioni pratiche di sopralluogo in entrambi gli ambienti. Ci si concentrerà sulla valutazione dei rischi (nello specifico il rischio chimico, il rischio allergologico e biologico con particolare attenzione alle punture di imenotteri, e l’esposizione ad agenti fisici), cercando evidenziare le criticità e le strategie risolutive che il Medico Competente può individuare e condividere con il Safety team. Il programma poi sifocalizzerà sulla sorveglianza sanitaria e sul giudizio di idoneità cercando prendere in esame, in sede di discussione, le idoneità difficili.

Risorsa2registrati

Guida per l'iscrizione

- Selezionare il corso d'interesse tramite l'apposita sezione Corsi attivi;
- Compilare i campi presenti cliccando su iscriviti al corso (quelli con asterisco sono obbligatori);
- Verificare la disponibilità di posto al numero 340 0750760;
- Effettuare l’iscrizione tramite bonifico bancario alle seguenti coordinate:
IBAN: IT62R0200812152000105141109 intestato a MedLavECM;
- Inserire nella causale: cognome, nome e titolo del corso;
- Dare conferma al numero 340 0750760 dell’avvenuto pagamento (anche sms, specificando: cognome, nome e mail) o via mail ad: info@medlavecm.net;
- La scheda anagrafica valevole ai fini dell’accreditamento, verrà compilata in sede congressuale.

Procedura per iscriversi ai corsi

Newsletter

Lasciaci la tua mail per rimanere in contatto con medlav

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder